Cristina Bolzati
Contact Info
Cristina Bolzati
Bolzati
Cristina
Researcher
...
+39 049 827 5352
8997

Formazione

1991 – 1994. Dottore di Ricerca ,Ph.D., in Medicina Nucleare, Università di Ferrara.
Titolo della Tesi: ‘Nuova Classe di Leganti Idonei alla Preparazione di Radiofarmaci del Tecnezio’.

1983 – 1989. Laurea in Farmacia , Università degli Studi di Ferrara
Tesi sperimentale dal titolo: ‘Ruolo funzionale del recettore CD16 dei neutrofili umani’.

Attività lavorativa e campi di ricerca

Ricercatore CNR dal 2001 la sua attività di ricerca si focalizza in campo radiofarmaceutico e radiofarmacologico ed è indirizzata alla progettazione e sviluppo di sonde molecolari radiomarcate contenenti metalli di transizione per l'imaging funzionale e molecolare, e per la terapia con radionuclidi.

Ulteriori interessi includono lo studio di nuovi sistemi chelanti e della chimica di coordinazione di metalli di transizione dei Gruppi 7 11 e 13 nonché dalle loro applicazioni in campo biomedico.

Le ricerche hanno portato allo sviluppo di: ì) un nuovo approccio chimico per la preparazione di radiofarmaci del tecnezio-99m contenenti il frammento molecolare [99mTc(N)PNP]2+ (PNP = aminodifosfina) utile per la marcatura di molecole biologicamente attive (quali gruppi farmacofori e piccoli peptidi) e per lo sviluppo di radiofarmaci di perfusione; ìì) nuovi agenti di tecnezio-99m per l’imaging della perfusione miocardica aventi caratteristiche farmacocinetiche tali da consentire l’ottenimento di immagini di elevata qualità diagnostica, superiore a quelle ottenute con i radiofarmaci attualmente in uso clinico (99mTc-Sestamibi e 99mTc-Tetrofosmin); ììì) un nuovo ed efficiente metodo di riduzione dello ione perrenato, prodotto da generatore (188W/188Re), applicabile alla preparazione di differenti classi di radiofarmaci in condizioni sterili ed apirogene atte all’utilizzazione in vivo.

1999: Ha frequentato il Dipartimento di Radiologia, Divisione di Medicina Nucleare Sperimentale della Harvard Medical School (Boston, MA) e il Dipartimento di Chimica del Massachusetts Institue of Tecnology (M.I.T), collaborando con il Prof Alun Jones e il Prof. Ashfaq Mahmood ad un progetto di ricerca dal titolo ‘Small Technetium-99m and Rhenium labeled agents and methods for imaging tumor’.

1999-2001. L'Università degli Studi di Ferrara le ha conferito un Assegno per la Collaborazione d’attività di Ricerca da svolgersi presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Sez. di Medicina Nucleare per un progetto di ricerca di durata biennale dal titolo: Preparazione e valutazione biologica di nuovi radiofarmaci del tecnezio-99m e del renio-188. Laboratory of Nuclear Medicine.

1997-1999. L'Università degli Studi di Ferrara, Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Sez. di Medicina Nucleare, Supervisore Prof. Adriano Duatti

Borsa di studio per attività di ricerca Post Dottorato per un progetto di ricerca finanziato da Sorin Biomedica dal titolo: Nuovi radiofarmaci per la terapia con radionuclidi: utilizzazione del generatore 188W/188Re.

Borsa di studio per attività di ricerca Post Dottorato per un progetto di ricerca finanziato da Medi-Physics Co LTD dal titolo ‘Development of a procedure for labelling biologically active molecules by Tc-99m’.

1995-1996. Instituto of Chemica Inorganica e delle Tecnologie dei Materiali (ICTIMA, ora ICMATE) CNR-Padova, Supervisore Dr. F. Refosco.

Borsa di studio finanziata da Sorin-Mallinkrot per un programma di ricerca dal titolo “Syntheses and back-bone derivatization of P2N2 type ligands”.

1990 – 1991. Instituto of Chemica Inorganica e delle Tecnologie dei Materiali (ICTIMA, ora ICMATE) CNR-Padova, Supervisore Dr. F. Refosco.
Borsa di studio finanziata da Sorin- Biomedica per un programma di ricerca dal titolo “Synthesis and characterization of Technetium and Rhenium complexes containing phoshino-carboxilate and phosphino- thiolate ligands”.

Autore e co-autore di oltre 70 pubblicazioni scientifiche classificate ISI e di numerose comunicazioni a convegni nazionali ed internazionali. Co-inventore di 7 brevetti (esp@cenet database — Worldwide) nel settore radiochimico, radiofarmaceutico e di imaging nucleare.