Monica Fabrizio
Contact Info
Monica Fabrizio
Fabrizio
Monica
Research director
...
+39 049 829 5873; +39 388 7606819
6621

Formazione

Laureata in Chimica presso l’Università di Padova.

Attività lavorativa e campi di ricerca

E' entrata nel CNR come ricercatore presso l’IPELP, dal 2001 è 1° ricercatore presso lo ICMATE (già IENI). Sia le attività di ricerca che le competenze sviluppate in qualità di coordinatore e project leader, si collocano in un ambito trans-domain di chimica e tecnologia dei materiali e di ingegneria industriale e riguardano la preparazione e caratterizzazione di materiali e componentistica per applicazioni nell’energia. In particolare: sviluppo di materiali ceramici per la conduzione elettrica (conduttori ionici per SOFC in condizioni di temperature intermedie) e la conversione del calore in energia elettrica (materiali termoelettrici per generatori TEG in condizioni di temperature medio-alte); sviluppo di rivestimenti a base metallica per la protezione di materiali strutturali in harsh conditions; sviluppo di nanofluidi per lo scambio termico e la lubrificazione; studio di processi di hydrogen storage, water splitting e separazione selettiva di idrogeno.
Dal 2005 al 2008 Responsabile di Commessa e dal 2008 al 2013 Responsabile del Progetto Dipartimentale “Nanotecnologie e metallurgia fisica per la componentistica nell'energetica e nei trasporti”, ha messo a disposizione dell’Istituto e del Dipartimento la propria esperienza scientifica e gestionale per favorire l’inserimento di giovani ricercatori e per stimolare la cooperazione con l’industria manifatturiera, principalmente nell’ambito delle produzioni meccaniche per il sistema elettrico. Nell’ambito della formazione, ha coordinato progetti regionali (Industria meccanica) e delle CCIAA (settore orafo) per la formazione di tecnici specializzati.
Dal 2011 è rappresentante CNR nel Joint Programme “Advanced Materials and Processes for Energy Application (AMPEA)” dell’European Energy Research Alliance (EERA) a cui partecipa come membro del management board. Dal 2009 al 2011 è stata componente del Experts Group on Science for Energy dell’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA), organismo consultivo del Committee on Energy Research and Technology (CERT) della IEA. Ha svolto attività di valutatore nell’ambito dei progetti Marie Curie (FP VII); è valutatore di progetti di ricerca per la National French Agency for Research e la Israel Science Foundation. Svolge attività di valutatore di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale per la Regione Toscana, la Regione Calabria e nell’ambito del Fondo per la Crescita Sostenibile del MiSE.