<em>PADOVA</em>

La sede ICMATE di Padova svolge attività di ricerca e di trasferimento tecnologico in diversi settori della chimica, dei materiali e dell’energetica.

VISITA

PADOVA PADOVA
Direzione

<em>MILANO</em>

La sede ICMATE di Milano svolge attività di ricerca di base ed applicata: le tecnologie dei materiali strutturali e funzionali e la fluidodinamica e tecnologia della combustione.

VISITA

MILANO MILANO
Sede distaccata

<em>GENOVA</em>

La sede ICMATE di Genova è impegnata in svariate tematiche dalla progettazione di tecniche sperimentali di avanguardia al trasferimento di tecnologie sviluppate al mondo industriale.

VISITA

GENOVA GENOVA
Sede distaccata

<em>LECCO</em>

La sede ICMATE di Lecco si configura come uno dei pochi centri in Italia in grado di operare nella metallurgia secondaria dei materiali metallici avanzati.

VISITA

LECCO LECCO
Sede distaccata

PROGETTO 3S_4H
PROGETTO 3S_4H

Ricerche in evidenza

MATERIALI ANODICI A BASE DI LEGHE POROSE 3D Cu-Zn PER BATTERIE AL LITIO CON ECCELLENTI PRESTAZIONI A BASSA TEMPERATURA

L’attività congiunta tra ICMATE-CNR di Padova e Helmholtz Institute Ulm for Electrochemical Energy Storage (HIU, Ulm, Germania) ha portato allo sviluppo di una nuova classe di anodi per batterie agli ioni di Litio, basata su leghe CuxZn1-x ricche in zinco. Gli elettrodi porosi, privi di carbone e leganti, sono prodotti per elettrodeposizione da ambiente acquoso, con una procedura economica, scalabile e a basso impatto ambientale.
I nuovi materiali esibiscono prolungata ritenzione della capacitá iniziale (per più di 500 cicli), anche quando sottoposti ad elevati carichi di corrente, cosí dimostrando longevitá e idoneitá a carica e scarica veloce. In aggiunta, mostrano eccezionali prestazioni a bassa temperatura, molto superiori a quelle di materiali convenzionali come la grafite. Questi risultati sono di grande interesse per la realizzazione di dispositivi efficienti e sicuri alimentati da batterie agli ioni di Litio, come ad es. veicoli operanti in regioni molto fredde.

A.  Varzi,  L.  Mattarozzi,  S.  Cattarin,  P.  Guerriero,  S.  Passerini
Advanced Energy Materials 8 (2018) 1701706.

News & Eventi

iniziativa MAREM Navigare tra materiali avanzati ed energie pulite

il progetto ANFISOL (finanziato Compagnia di San Paolo-Torino) è incluso nell'iniziativa MAREM Navigare tra materiali avanzati ed energie pulite, che si svolgerà a Bonassola dal 16 al 21 agosto con il patrocinio del Comune che ha gentilmente concesso gli spazi.

MAREM Navigare tra materiali avanzati ed energie pulite è una installazione curata da Michele Ferrari, Paolo Piccardo e Filippo Castelli con il supporto logistico di Alessandro Benedetti della Stazione MARECO per divulgare le tematiche dei materiali avanzati in relazione a energie pulite e navigazione sostenibile.

Il giorno 21 agosto presso la Sala Vinzoni si terrà un incontro con il pubblico alle ore 21 con presentazioni a cura di Francesca Cirisano, Paolo Piccardo e Filippo Castelli sui temi oggetto dell'iniziativa.

Corso di Additive Metallurgy

Nei giorni 16 e 17 settembre si terrà la seconda edizione del Corso di “Additive Metallurgy”, dedicato alla metallurgia delle leghe metalliche.

Relatori provenienti dal mondo accademico ed industriale introdurranno lo stato dell’arte delle principali tecnologie ed approfondiranno i fenomeni fisici coinvolti durante la fusione e solidificazione, le caratteristiche metallurgiche e meccaniche, gli aspetti associati alla fatica, alla corrosione ed al post-processing dei prodotti additive.

Saranno trattati inoltre per le proprietà delle principali leghe utilizzate quali: acciai, leghe di alluminio, leghe di titanio e di nickel e verrà illustrato un approccio allo sviluppo di strutture reticolari complesse.

Tra i coordinatori e relatori del corso ci saranno i colleghi ICMATE Dott. Carlo Alberto Biffi e Dott. Ausonio Tuissi.

Leggi tutto

News & Eventi

CNR, Comune di Padova, Notte Europea dei Ricercatori 2017

Notte Europea dei Ricercatori 2017

A che punto è la ricerca? Quali obiettivi sono stati raggiunti e quali rimangono da esplorare?
Si parlerà di chimica dei materiali, tecnica del freddo, prevenzione idrogeologica, patologie pediatriche, fusione termonucleare.

Venerdì 29 settembre 2017, presso l'Area della Ricerca di Padova, dalle 18.30 alle 22.00 sarà possibile visitare gli istituti CNR ( ICMATE, ITC, IRPI, IGI/Consorzio RFX ) e i laboratori dell’ I.R.P. Città della Speranza. Tra un’occhiata al microscopio, il passaggio nel “tunnel del freddo”, un giro intorno alla “ciambella del plasma” e l’”orienteering” tra frane e alluvioni, la serata promette di scorrere veloce.

Le visite saranno su prenotazione, con ingresso libero fino a esaurimento posti.

Maggiori informazioni

DIFFUSIONE DELLA CONOSCENZA

Editor’s choice in Journal of Cultural Heritage, Volume 35C, 2019

The definition of the authenticity of artworks has undergone a slow process of development: with time, connoisseurship — the traditional practice of attributing detailed artistic identities to works of art on the basis of a comparative analysis of stylistic and formal components — has lost its position of technical leadership. In fact, currently, trust in the expert eye is increasingly subjected to the “objective” outcomes ensured by new and more rigorous techniques of scientific analysis of materials. However, this approach risks being somewhat reductive and incomplete.

Leggi tutto




iniziativa MAREM Navigare tra materiali avanzati ed energie pulite

il progetto ANFISOL (finanziato Compagnia di San Paolo-Torino) è incluso nell'iniziativa MAREM Navigare tra materiali avanzati ed energie pulite, che si svolgerà a Bonassola dal 16 al 21 agosto con il patrocinio del Comune che ha gentilmente concesso gli spazi.

MAREM Navigare tra materiali avanzati ed energie pulite è una installazione curata da Michele Ferrari, Paolo Piccardo e Filippo Castelli con il supporto logistico di Alessandro Benedetti della Stazione MARECO per divulgare le tematiche dei materiali avanzati in relazione a energie pulite e navigazione sostenibile.

Il giorno 21 agosto presso la Sala Vinzoni si terrà un incontro con il pubblico alle ore 21 con presentazioni a cura di Francesca Cirisano, Paolo Piccardo e Filippo Castelli sui temi oggetto dell'iniziativa.

Corso di Additive Metallurgy

Nei giorni 16 e 17 settembre si terrà la seconda edizione del Corso di “Additive Metallurgy”, dedicato alla metallurgia delle leghe metalliche.

Relatori provenienti dal mondo accademico ed industriale introdurranno lo stato dell’arte delle principali tecnologie ed approfondiranno i fenomeni fisici coinvolti durante la fusione e solidificazione, le caratteristiche metallurgiche e meccaniche, gli aspetti associati alla fatica, alla corrosione ed al post-processing dei prodotti additive.

Saranno trattati inoltre per le proprietà delle principali leghe utilizzate quali: acciai, leghe di alluminio, leghe di titanio e di nickel e verrà illustrato un approccio allo sviluppo di strutture reticolari complesse.

Tra i coordinatori e relatori del corso ci saranno i colleghi ICMATE Dott. Carlo Alberto Biffi e Dott. Ausonio Tuissi.

Leggi tutto



In evidenza questa settimana

Al giorno d’oggi, più del 90% della produzione di idrogeno deriva da fonti fossili, secondo quanto stimato dal Dipartimento dell’Energia degli USA (DOE). Di conseguenza, i sistemi di purificazione dell'idrogeno da sottoprodotti quali CH4, H2O, CO e CO2 costituiscono un passaggio cruciale dell’intero processo produttivo.

Per saperne di più

Il settore della neuroriabilitazione è strategico perché è strettamente legato a temi di interesse economico e sociale come l’invecchiamento attivo, il benessere ed il coinvolgimento sociale delle persone con disabilità.
L'utilizzo di materiali e tecnologie innovative in questo campo sta portando e porterà ad una gestione migliore e più sostenibile della cura.

Per saperne di più

L'attività di ricerca è articolata secondo tre linee complementari:

  • Sintesi e caratterizzazione di nanosistemi inorganici (film sottili, nanopolveri ...) utilizzando approcci "Chimie Douce" da fase liquida
  • Funzionalizzazione di nanostrutture con molecole e complessi metallici mediante tecniche di chemical grafting e/o embedding
  • Auto-assemblaggio ed -organizzazione di architetture metallo-supramolecolari

Per saperne di più