In evidenza questa settimana

I radionuclidi naturali e artificiali presenti o introdotti accidentalmente nell’ambiente consentono di studiare la tendenza evolutiva di sistemi ambientali dinamici e complessi divenendo uno strumento utile per una corretta valutazione dei rischi ambientali e sanitari. La determinazione dei radionuclidi nelle diverse matrici ambientali e lo sviluppo di metodiche correlate consentono di implementare le informazioni date dalle diverse variabili che possono descrivere una situazione ambientale più o meno complessa. In questo modo si può capire la storia di un sistema ambientale e delle sue caratteristiche.

Approfondisci