L'attività è focalizzata sullo studio delle proprietà interfacciali di sistemi complessi in presenza di tensioattivi e particelle solide di dimensioni micro-nanometriche.

Approfondisci

Tessuti biomedicali con proprietà antibatteriche o più in generale con fini terapeutici rappresentano un settore di punta nel campo industriale tessile.
Il tessuto oltre a poter ospitare ed essere veicolo di batteri, è considerato come uno strumento per il rilascio del farmaco a contatto con la pelle per applicazioni esterne.

Approfondisci

Parte rilevante dell’attività di ricerca si focalizza sull’ottimizzazione di processi innovativi di sintesi via "chimica umida" attraverso tre approcci generali:

  1. idrotermale
  2. miniemulsione
  3. nucleazione e crescita da soluzione

Un primo approccio è basato sulla combinazione di trattamenti idrotermali con la coprecipitazione di ossalati. Questo approccio è stato utilizzato per produrre nanomateriali con interessanti proprietà magnetiche, in particolare ferriti e manganiti, con dimensioni medie dei cristalliti comprese tra i 5 e i 50 nm.

Approfondisci