<em>PADOVA</em>

La sede ICMATE di Padova svolge attività di ricerca e di trasferimento tecnologico in diversi settori della chimica, dei materiali e dell’energetica.

VISITA

PADOVA PADOVA
Direzione

<em>MILANO</em>

La sede ICMATE di Milano svolge attività di ricerca di base ed applicata: le tecnologie dei materiali strutturali e funzionali e la fluidodinamica e tecnologia della combustione.

VISITA

MILANO MILANO
Sede distaccata

<em>GENOVA</em>

La sede ICMATE di Genova è impegnata in svariate tematiche dalla progettazione di tecniche sperimentali di avanguardia al trasferimento di tecnologie sviluppate al mondo industriale.

VISITA

GENOVA GENOVA
Sede distaccata

<em>LECCO</em>

La sede ICMATE di Lecco si configura come uno dei pochi centri in Italia in grado di operare nella metallurgia secondaria dei materiali metallici avanzati.

VISITA

LECCO LECCO
Sede distaccata

PROGETTO 3S_4H
PROGETTO 3S_4H

Sistemi catalitici 3D ottenuti per deposizione di nanoparticelle di Pd, Pt o Rh su schiume di Ni o lega Fe-Cr-Al si dimostrano efficaci in processi elettrochimici ed in reazioni di ossidazione in fase gas.

Sistemi catalitici 3D ottenuti per deposizione di nanoparticelle di Pd, Pt o Rh su schiume di Ni o lega Fe-Cr-Al si dimostrano efficaci in processi elettrochimici ed in reazioni di ossidazione in fase gas.

I catalizzatori strutturati sono preparati mediante spostamento galvanico o elettrodeposizione. La loro caratterizzazione comporta la misura del carico di metallo nobile e della sua area superficiale, l’analisi morfologica e strutturale dei depositi, e lo studio della loro eventuale evoluzione nelle condizioni d’impiego. Si è dimostrata eccellente attività catalitica nei seguenti processi:

  • Ni modificato con Rh nella ossidazione catalitica parziale (CPO) di miscele CH4-H2.
  • Fe-Cr-Al modificato con Pd, nell’abbattimento di CO e CH4 a bassa temperatura (combustione catalitica).
  • Fe-Cr-Al modificato con Rh nella ossidazione catalitica parziale (CPO) di CH4.
  • Fe-Cr-Al modificato con Pt nella ossidazione del metanolo.


  • KEYWORDS:
    fecralloy metalli nobili combustione catalitica metano metanolo CO

  • PUBBLICAZIONI RECENTI:
    • S. Cimino, A. Gambirasi, L. Lisi, G. Mancino, M. Musiani, L. Vázquez-Gómez, E. Verlato
      Catalytic combustion of methanol on Pt-Fecralloy foams prepared by electrodeposition
      Chem. Eng. J. (2015) DOI 10.1016/j.cej.2015.09.099.
    • Musiani M., Cattarin S., Cimino S., Comisso N., Mattarozzi L., Vázquez-Gómez L., Verlato E.
      Preparation of 3D electrocatalysts and catalysts for gas-phase reactions, through electrodeposition or galvanic displacement
      Journal of Applied Electrochemistry 45 (2015) 715-725.
    • E. Verlato, S. Barison, S. Cimino, F. Dergal, G. Mancino, L. Lisi, M. Musiani, L. Vazquez-Gomez
      Catalytic partial oxidation of methane over nanosized Rh catalyst supported on Fecralloy foams
      Int. J. Hydrogen En. 39 (2014) 11473–11485.
    • S. Cimino, R. Gerbasi, L. Lisi, G. Mancino, M. Musiani, L. Vázquez-Gómez, E. Verlato
      Oxidation of CO and CH4 on Pd-Fecralloy foam catalysts prepared by spontaneous deposition
      Chem. Eng. J. 230 (2013) 422-431.
    • S. Cimino, L. Lisi, G. Mancino, M. Musiani, L. Vázquez-Gómez, E. Verlato
      Catalytic Partial Oxidation of CH4–H2 Mixtures over Ni Foams Modified with Rh and Pt
      Int. J. Hydrogen En. 37 (2012) 17040-17051.

  • PROGETTI CORRELATI:
    • Progetto MiSE “Valutazione e utilizzazione dei biocombustibili ottenuti da residui o scarti agricoli di scarso valore intrinseco e di alghe per l’applicazione in impianti di cogenerazione basati su microturbine” – Accordo di Programma CNR – MiSE per il sistema elettrico.

  • PRINCIPALI COLLABORAZIONI:
    • Nell’ambito di un progetto MiSE, è in corso una collaborazione con l’IRC CNR Napoli, che ha per oggetto lo studio di catalizzatori per combustione catalitica ed ossidazione parziale di idrocarburi.