Il laboratorio è dotato di sistemi di prova in grado di eseguire prove di trazione, fatica a basso e alto numero di cicli, fatica termomeccanica, propagazione di cricca, creep e rilassamento per temperature fino a 1200°C.

L’attività sperimentale viene in genere condotta su provini secondo le normative internazionali. Per seguire le sempre crescenti richieste che giungono dall’industria è stata allestita una macchina in grado di sollecitare direttamente componenti di geometria complessa.

I materiali testati sono di leghe e metalli puri di interesse industriale e/o scientifico, come superleghe di nichel (sia policristalline sia single crystal), intermetallici a base TiAl, leghe di titanio, leghe rinforzate per dispersione di ossidi (ODS), acciai alto e basso legati, acciai inossidabili, leghe di rame, rame e nichel puri.

I materiali di interesse industriale sono impiegati nel settore energetico, in particolare per turbine a gas terrestri e aeronautiche o per impianti nucleari, e nel manifatturiero avanzato.

  • PARCO STRUMENTALE:
    • Due macchine servoidrauliche da 200 kN e 100 kN per prove di fatica oligociclica e termomeccanica in aria e in vuoto fino alla temperatura di 1200°C (sistema di riscaldamento a induzione);
    • Una macchina servoidraulica da 100 kN per prove di fatica oligociclica e di propagazione di cricca in aria e in vuoto fino alla temperatura di 1000°C;
    • Una macchina servoidraulica da 100 kN per prove di fatica su componenti assemblati;
    • Un sistema prova materiali elettromeccanico da 100 kN per prove di fatica in aria fino alla temperatura di 1000°C;
    • Tre macchine elettromeccaniche da 50 kN per prove di trazione, creep e rilassamento fino alla temperatura di 1200°C;
    • 15 macchine da 30 kN per prove di creep in aria fino alla temperatura di 1200°C;
    • Due macchine per prove di fatica a flessione rotante;
    • Durometro per prove di durezza Vickers, Rockwell e Brinell;
    • Due forni per trattamenti termici fino alla temperatura di 1200°C.
Allestimento per prove di trazione e rilassamento
Macchine per prove di creep

Allestimento per le prove di fatica: (a,b) fatica oligociclica e termomeccanica e (c) fatica rotante